Stampa
25
Giu
2012

Provato il Crossover che da la scossa

Pin It

altGrottamare.  La Peugeot svolta all'elettrico, presentando dopo il suo veicolo full electric, la Ion, il suo primo mezzo Ibrido: il 3008 Hybrid. Il crossover Peugeot, è equipaggiato, ed è la prima volta in Italia, da un motore diesel 2000 da 163 cv accoppiato a

un motore elettrico da 37 cv, che permettono una erogazione completa di ben 200 cv. La 3008 Hybrid si distingue per alcune particolarità esteriori rispetto alla 3008 “normale”. La prima differenza la troviamo nei gruppi ottici, in cui vi è l'aggiunta di una fascia di fari a led. Continuando la diesamina delle differenze, possiamo notare due eleganti placchette argentate con la scritta “Hybrid4” sotto gli specchietti retrovisori (placchetta ripetuta anche nel portellone posteriore). Andando a sbirciare nel posteriore, troviamo uno sportivo spolier, non presente nella 3008 “Base”. Ma se fuori le differenze sono poche, internamente, troviamo le maggiori difformità fra la versione Ibrida e la versione Normale. Infatti, se l'abitacolo, è come su ogni Peugeot, e sulla 3008 in particolare, costruito con cura e spazioso, è nella zona della plancia e della consolle centrale che vi

sono le novità principali. Consolle centrale obliqua piena di ritrovati hi-tech (comandi radio-clima e navigazione) a cui si aggiungono tre new entry: il cambio automatico dalla leva corta e ergonomica, la rotellina del sistema hybrid per regolare su 4 livelli la tipologia di guida (da full electric a hybrid “motore diesel + motore elettrico in funzione contemporaneamente”), lo schermo 7 pollici a colori per verificare in tempo reale la tipologia di guida selezionata, la carica della batteria e il funzionamento dei motori. Il quadro strumenti, oltre alle classiche funzionalità e spie presenta l'indicatore di potenza che visualizza le fasi di ricarica e il funzionamento ottimale.


alt Ed ora il momento del test drive: la Peugeot 3008 Hybrid testata è stata la 2000 HDI 163 cv da 40591 €. La versione “super-eco” della 3008, primo modello full hybrid della casa francese, si presenta sul mercato italiano, andando ad ampliare la scelta di modelli con queste caratteristiche, ma con un plus in più: è il primo modello full hybrid in Italia a gasolio. Su strada, la 3008 Hybrid si guida facilmente e in maniera molto maneggevole, grazie a uno sterzo sempre pronto e a una posizione di guida rialzata, che permette di avere sempre la situazione sotto controllo. In più la versione Hybrid ha dalla sua la possibilità di regolare la tipologia di guida grazie alla rotellina situata nel tunnel centrale accanto al cambio automatico, che permette di viaggiare in modalità full electric in città, pianura e comunque a basse velocità, per poi passare in modalità Hybrid quando la velocità aumenta o si fanno sentire le prime asperità (dislivelli  o salite). Infine spazio al motore, anzi, ai motori: qui al noto 2000 HDI common rail da 163 cv si unisce un motore elettrico da 37 cv, che pone la potenza complessiva a ben 200 cv (ottima potenza per un crossover, ancor più per una vettura Ibrida). Gruppo di motori che garantisce ottime prestazioni, mantenendo molto bassi i consumi (nulli in caso di modalità full electric). Infine spazio ai prezzi: si va da 35000 € per la 3008 2000 HDI 99g fino ad arrivare a 36800 € della 3000 2000 HDI (Diesel).


altBruno Allevi

bruno.allevi1@teletu.it

Skype Me™!
Seo e web marketing in Liguria
burgman 650 experience
Agenzia della entrate