Stampa
31
Mag
2012

Gli uomini fanno le leggi : il calcio le abroga

Pin It

altCalcio scommesse: Buffon prende a pallonatel a Magistratura: una vergogna i blitz annunciati e le deposizione degli imputati in pasto alla stampa dopo 5 minuti dal loro interrogatorio”. Interrogato Milanetto e il Pm Di martino

non è contento di quello che ha detto l’ex giocatore del Genoa dicendo : “ non è stato particolarmente e brillante. La deposizione di Milanetto non è stata soddisfacente dal nostro punto di vista. Non c’è stata nessuna ammissione da parte sua epenso di risentirlo”. L’avvocato Grassani , legale di Milanetto ha controbattuto: “Milanetto è pulito e i tifosi del Genoa devono stare tranquilli”. “ è stato un confronto aperto, Omar ha risposto a tutte le domande”.”Ritengo che nel corso dell’interrogatorio abbia eliminato ogni dubbio sulla conoscenza di slavi , dei suoi spostamenti e delle sue attività extra calcio , producendo un dossier di 79 pagine contenente movimentazioni bancarie , telepass per mettere alla luce i suoi movimenti per quanto accusato nell’ordinanza di carcerazione “. Grassani ha continuato : “ dopo tante chiacchiere l’interrogatorio si è concentrato sul Derby con la Samp dello scorso anno,… anche se quella partita non figura nell’ordinanza della custodia cautelare” Adesso tutti i “Boselli non lo sa” saranno finalmente contenti ! Dopo la spettacolarizzazione degli arresti delle perquisizioni di Lunedì scorso , ad indagini in corso , sembra che il nuovo calcio scommesse e l’evoluzione della specie truffaldina abbia creato un altro mostro capace di stringere nel suo letale abbraccio tutto il calcio italiano, mai riscontri e prove documentate scarseggiano e la Magistraturasi affidi e creda ai pentiti che per pagare meno dazio hanno coinvolto nomi più grossi ”. Si indaga , si sussurra non si sa dove si arriverà. Di sicuro c’è che anche stavolta verrà individuato qualche colpevole , qualche squadra verrà penalizzata dalla Giustizia sportiva che non ha cambiato i suoi criteri di valutazione rifacendosi solamente ai primi verbali delle Magistrature, alle intercettazioni scritte e non ascoltate, e non agli interrogatori , figurarsi se alle sentenze di primo grado , dopo gli avvisi di garanzia. Che a Giustizia Sportiva non abbia rispetto dell’avviso di garanzia e della presunta innocenza degli imputati fino a prova contraria per il volere agire alla svelta non può più essere vero e credibile. Nessuno ha voglia di difendere i truffatori, che se saranno colpevoli dovranno essere radiati e non squalificati. Nel 2012 la speranza che tutto non finisca come nel 1980, ma non sarà così, quando il calcio fini in mano dei fruttivendoli e ristoratori chela Magistraturadopo accertamenti e processi non condannò nessuno dei vari Albertosi, Morini, Giordano, Manfredonia Wilson ,Merlo, Magherini, Zecchini e della Martira che finirono in manette davanti alla telecamere ed altri come Paolo Rossi, Oscar Damiani, Dossena e Salvodi ricevettero ordini di comparizione e tutti assolti nel dicembre , ed invece la Giustiziasportiva e la sua velocità emise pesanti sentenze : ci furono venti condanne e squalifiche, Milan e Lazio retrocesse in B e il Presidente della Figc Artemio Franchi di dimise. Se si adotteranno gli stessi metodi di sempre in Figc, tutto svanirà appena lo spettacolo ricomincerà. Se non si troverà la cura alla svelta, il risultato sarà solamente unico: SCOMMETTIAMO che capiterà ancora ? Per iniziare la speranza che la “legge sia uguale per tutti” nel prossimo processo di Palazzi e in FIGC si è ammosciata subito Per adesso l’unico a pagare è stato Criscito per un avviso di garanzia più da scoop che dai grandi contenuti truffaldini , mentre Bonucci, per lui nessun rancore , la speranza che venga scagionato, partecipazione agli Europei per un vizio di trasmissione degli atti da una procura all’altra. Non sarà, ma se Bonucci fosse stato un calciatore del Roccapepe…sarebbe stato trattato allo stessa maniera dal Palazzo ? Il Ministro Cancellieri , dopo i numeri elencati sul fatturato e sulle tasse pagate dal calcio, ha detto che la proposta di Monti è stata una provocazione , una boutade. In molti si sono chiesti , meno male che al Primo Ministro , nessuno ancora abbia chiesto il suo parere sullo scandalo che ha colpito il Vaticano…altrimenti nessuno a Messa per quanti anni? ( lino Marmorato