Stampa
04
Mar
2020

Serramenti: quali sono i più adatti per un appartamento moderno?

Pin It

Tra i tanti compiti che vengono svolti dagli infissi, uno dei più importanti riguarda senza dubbio la protezione della privacy. Ciò è vero a maggior ragione nel caso in cui si viva in abitazioni che danno sulla strada o che, comunque, si affacciano verso altre case: insomma, nessuno vuole essere spiato nell’intimità del proprio appartamento attraverso le finestre. Questo, dunque, è uno degli aspetti più importanti che devono essere considerati nel momento in cui ci si accinge all’acquisto di infissi case moderne. Attenzione, però: scegliere degli infissi privi di avvolgibili o di persiane non significa per forza di cose rinunciare alla propria privacy.

 

I vetri basso emissivi

In una situazione del genere, il consiglio è quello di fare affidamento sui vetri basso emissivi, dotati di una vetrocamera (o anche più di una). Tale soluzione, oltre a garantire tutta la riservatezza di cui si ha bisogno, assicura una protezione ottimale dell’ambiente anche dal punto di vista dell’isolamento termico: pur senza avvolgibili o persiane alle finestre, dunque, non c’è il rischio di patire un caldo esagerato nei mesi estivi né di soffrire i rigori invernali quando le temperature scendono.

I pregi dei vetri basso emissivi

Sono numerosi i vantaggi che derivano dal ricorso ai vetri basso emissivi, per mezzo dei quali si ha la possibilità di mantenere temperature interne molto piacevoli. E ciò è vero anche in estate, benché entri all’interno la luce del sole diretta. Nella stagione invernale, poi, il freddo viene bloccato all’esterno grazie al gas presente all’interno delle intercapedini situate tra gli strati di vetro. Volendo regolare la quantità di luce che filtra negli ambienti, comunque, si potrebbe pensare di applicare delle persiane in alluminio, decisamente eleganti, o delle veneziane per interni: si tratta di soluzioni all’insegna della modernità che valorizzano in modo eccellente un appartamento moderno.

Le superfici vetrate

Non di rado le abitazioni in stile contemporaneo si caratterizzano per la presenza di ampie vetrate. È chiaro che una soluzione di questo tipo mette a disposizione i benefici offerti dall’illuminazione naturale. Le tecnologie di ultima generazione mettono a disposizione la possibilità di puntare su vetri antisfondamento, che sono perfetti per le superfici più ampie e che sono consigliati quando non si ha intenzione di ricorrere alle grate di sicurezza o alle persiane blindate. Per gli eventuali malintenzionati, scardinare gli infissi è molto complicato di fronte ai vetri antisfondamento, a maggior ragione nel caso in cui essi siano resi ancora più resistenti dall’applicazione di ulteriori accessori finalizzati a scongiurare le azioni dei ladri. Chiaramente, le superfici vetrate più grandi hanno anche il pregio di rendere più gradevoli gli ambienti per effetto della luce naturale.

La scelta dei materiali

Non si deve commettere lo sbaglio di pensare che il legno non sia adatto a un’abitazione in stile moderno. Per quanto questo materiale di solito venga associato a uno stile classico o rustico, esso in realtà sa adattarsi a qualunque contesto. Insomma, quando gli infissi in legno si caratterizzano per una struttura sobria e lineare al tempo stesso, non ci sono ostacoli per una eventuale loro installazione in una casa moderna.

Le alternative al legno

Nel caso in cui si abbiano dei dubbi relativi ai colori, con le tonalità calde del legno che rischiano di non adattarsi alle tonalità tipiche di uno stile industrial o di un loft con arredamento contemporaneo, si può sempre rimediare verniciando le superfici degli infissi scegliendo la tinta che si reputa più opportuna. Fermo restando che esistono due alternative decisamente valide al legno: il Pvc e soprattutto l’alluminio, che offre il vantaggio di garantire prestazioni ottimali in termini di longevità e di risparmio energetico.