Stampa
10
Apr
2017

I sistemi d'automazione per la casa

Pin It

Si parla sempre più diffusamente di domotica ma in molti non sanno esattamente di cosa si tratta. Quello che appare facilmente intuibile è che in un futuro non troppo lontano, sarà un metodo che accompagnerà le consuetudini delle nuove generazioni.
Ma esattamente cos’è? Per domotica si intende quel sistema di automazione che, nella casa – ma anche in ogni spazio dove sia previsto – aziona ogni elemento presente che si possa collegare alla centralina che gestisce le utenze.
Praticamente dal televisore al climatizzatore, dalle tapparelle elettriche alla caldaia, dal sistema di irrigazione all’allarme tutto può essere collegato e comandato tramite un sistema domotico che si attiva quando noi lo abbiamo programmato anche da fuori con un impulso che può essere inviato in vari modi. 

 

Come fare e a chi chiedere informazioni

Come si può dotare la propria abitazione di un sistema integrale domotico? E’ ovviamente questo un lavoro in cui solo un elettricista professionista può progettare con cognizione il sistema di cui c’è bisogno e fornire tutte le informazioni del caso prima di procedere con l’avvio del lavoro.
C’è da considerare il fatto che tutto potrà poi essere gestito dall’utente che potrà avvalersi di un telecomando e anche di smartphone, tablet o pc.
Pensate alla comodità di avviare la caldaia per riscaldare l’ambiente prima di rientrare a casa dal lavoro o azionare l’innaffiamento delle piante con un semplice click dal vostro telefonino, ma anche abbassare le tapparelle, accendere la radio, seguire dal vostro device le videocamere del servizio di sicurezza. Tutto grazie al prodotto di questa interdisciplinare scienza che studia le tecnologie onde ottimizzare la qualità della vita domestica e di gestire intelligentemente i consumi. E’ sufficiente pensare a quante e quali tecnologie sono interessate per comporre l’intelligenza domotica: ingegneria energetica, automazione, informatica, elettronica ed elettrotecnica che si interfacciano sinergicamente tra loro per regalare una innovazione sempre al passo con i tempi. 

Cosa scegliere?

Ma cosa occorre collegare? A questa domanda può rispondere solamente l’interessato e si baserà su tutti quei componenti che sono presenti nella propria abitazione e che possono essere attivati in modo wireless Z-Wave, ossia lo specifico protocollo che consente la interconnessione dei vari elementi di un ambiente domotico.
Il panorama esistente consente di scegliere marche e modelli che possono essere modulati in base alle esigenze specifiche richieste dall’utente che, attraverso la programmazione dei comandi impartiti alla centralina, saranno soddisfatti.  Il continuo sviluppo innovativo offre dei sistemi di automazione in grado anche di segnalare all’utente le azioni che vengono effettuate con un messaggio visivo di conferma ma anche attraverso un SMS.
Prima di effettuare una scelta non idonea a coprire le proprie necessità per le quali si decide di automatizzare la propria casa, è opportuno chiedere ad un elettricista l’effettuazione di un sopralluogo che possa permettere una giusta elaborazione progettuale per avere una casa intelligente e 'risparmiosa'.