Stampa
14
Apr
2008

RICONOSCIMENTO PER LA LIGURIA REGIONE EQUA E SOLIDALE

Pin It

Un riconoscimento importante per tutta la Liguria, quello ricevuto dal presidente della giunta regionale Claudio Burlando, con il quale l'Assemblea generale italiana del commercio equo e solidale ha dichiarato la nostra regione essere la prima realtà italiana nel panorama del commercio etico.
L'amministrazione regionale infatti non solo ha varato una legge al riguardo ma la ha immediatamente resa operativa con procedimenti attuativi e fondi per circa 300 mila euro impiegati in iniziative di divulgazione e sensibilizzazione, oltre che di inserimento di prodotti equi e solidali in sempre più realtà, come scuole, asili, ospedali.
La prima fiera del settore è in programma a Genova in piazza Caricamento dal 23 al 25 maggio prossimi, e sarà resa possibile proprio grazie alla collaborazione con le organizzazioni iscritte nell'elenco regionale. Le prime organizzazioni di commercio equo italiane sono nate proprio in Liguria circa venti anni fa. Oggi sono 17 (11 associazioni e 6 cooperative), di cui due importatori e i loro soci sono oltre 4000. I prodotti commercializzati provengono da 200 produttori del Sud del mondo e il fatturato complessivo dell'anno 2007 supera i 5 milioni di euro.

Fonte Cna