Stampa
04
Ott
2012

Festa del biologico in Piazza Caricamento

Pin It

altDomenica 7 ottobre, a Genova in Piazza Caricamento, La festa del biologico con gli agricoltori della Liguria  dalle ore 10.00 alle 20.00,promuoveranno l’agricoltura biologica con una festa aperta alla cittadinanza. L’evento, promosso da AIAB Liguria in collaborazione

con Legambiente e Coldiretti, si svolge in contemporanea nelle principali città italiane. Arrivata alla sua tredicesima edizione è la giornata nazionale dell’agricoltura e dell’alimentazione biologica.
A Genova, il mercato dei prodotti biologici del territorio sarà anche un incontro culturale a cui parteciperanno produttori, consumatori, aziende agrituristiche e diverse associazioni ambientaliste e volontaristiche (Liguria Biologica, Movimento Difesa del Cittadino, Cospe Liguria, Collettivo Critical Wine).
Tema conduttore sarà il benessere umano, animale e ambientale per portare a conoscenza di chi non
vive in campagna come l’agricoltura bio, oltre ad essere sinonimo di salubrità, gusto e qualità degli alimenti rappresenti anche un modello di sviluppo alternativo.


 L’agricoltura biologica è a minor emissioni di CO2, perché si basa su sistemi estensivi, sostanze e metodi naturali che preservano l'acqua, il suolo, la biodiversità, il paesaggio e tutte le risorse naturali. Nel bio l’allevamento viene praticato nel rispetto del benessere animale, favorendo il pascolo ed il comportamento naturale degli animali. E' d'obbligo anche il collegamento con le produzioni vegetali, che permette di ricostruire i cicli ecologici della sostanza organica e dei nutrienti.
Quest’attenzione all’ambiente e agli animali si traduce nel benessere per i consumatori che, scegliendo il bio, possono nutrirsi di alimenti sicuri e certificati, privi di residui chimici, OGM free e ricchi di antiossidanti, ma anche di elevata qualità etica ed ambientale.
, Allevatori e operatori del settore mostreranno e racconteranno il lavoro delle proprie aziende con i prodotti dell’entroterra genovese e delle vicine Provincie.
Presso l’area BIO-Ristoro sarà possibile degustare i prodotti direttamente dagli agricoltori sorseggiando vini e birra bio: vicine eccellenze territoriali a rigorosa coltivazione biologica.
Tra le novità della XIII edizione ci sono le “officine del bio”, laboratori che coinvolgeranno i partecipanti nelle fasi pratiche della produzione e della trasformazione alimentare. Durante la giornata saranno organizzati due laboratori sul pesto aperto a tutti.
La giornata terminerà con il BIO-Aperitivo con la Birra Artigianale e il vino della Cooperativa Valli Unite e
le aziende vitivinicole che partecipano.
Mostre e materiale divulgativo sull’agricoltura biologica saranno a disposizione insieme agli esperti del settore.
In allegato il programma. Per informazioni, approfondimenti e foto rivolgersi a Sara Montoli aiab.liguria@aiab.it