Stampa
26
Set
2007

ALASSIO DA OGGI FA PARTE DEL CLUB "CITTA' DEL CIOCCOLATO"

Pin It

Alassio è entrata a far parte del club Città del Cioccolato. Il riconoscimento è stato conferito alla città del Muretto dall’Associazione Italiana Amatori Cioccolato Chococlub, una delle maggiori realtà associative italiane con oltre 12.000 iscritti e più di 20 referenti in Italia e all'estero.

Alassio, con i suoi Baci dal cuore di cioccolata, ha superato l’esame del Comitato Tecnico-Scientifico istituito da Chococlub ed è diventata una delle tappe ideali di un dolce itinerario, che porta alla scoperta di gusti e sapori, di storia e tradizioni, ma soprattutto che promuove un turismo dedicato alla passione per il cioccolato.

“Ottenere il riconoscimento di Città del cioccolato,” dice l’Assessore al Turismo e alla Cultura,  Monica Zioni “significa per Alassio aderire ad un club di prodotto che ci permetterà di ampliare l’offerta turistica della nostra città. Si apre così una nuova via per il turismo di Alassio che punterà su un nuovo prodotto - quello legato agli itinerari del gusto - che grande spazio ha conquistato in questi ultimi anni nel mercato del turismo italiano ed  europeo.”  

Diventare "Città del Cioccolato" significa per Alassio avviare insieme a Chococlub un progetto di promozione del territorio attraverso il prodotto cioccolato, che prevede strumenti di comunicazione cartacea, pagine promozionali sul sito web http://www.cittadelcioccolato.org e la possibilità di promuovere  le proprie iniziative sul portale http://www.chococlub.com e attraverso le news letter Chococlub, che ogni 15 giorni raggiungono gli iscritti. Infine, la città di Alassio sarà presente, in occasione degli eventi organizzati dall’Associazione Amatori Cioccolato, nello stand dedicato alle Città del Cioccolato, al cui interno Chococlub stesso distribuirà depliant, flyer, prodotti  provenienti da ciascuna città del club.
Gli altri Comuni che fanno parte del club sono: Diano d'Alba (CN), Luserna San Giovanni (TO), Moncalieri (TO), Borgo San Dalmazzo (CN), Cherasco (CN), Melzo (MI), Repubblica di San Marino.

Le città del cioccolato nell’autunno 2007 parteciperanno a cinque eventi: il 7 ottobre saranno a Pinerolo (TO) in occasione dell’iniziativa “La maschera di ferro”, il 14 ottobre ad Agrate Brianza (MI) per “Vie in festa... al cioccolato”, il 21 ottobre a Melzo (MI) per “Cioccolato a Melzo” e il 27 e 28 ottobre nella Repubblica di San Marino dove si svolgerà ChocoTitano.  Inoltre l’11 novembre, a Cherasco (CN), Alassio sarà presente con un suo stand, in occasione della manifestazione Baci da Cherasco, iniziativa che si propone di promuovere l’Itinerario del Bacio” di cui Alassio fa parte.

Ad Alassio, eventi dedicati alla degustazione del cioccolato e del bacio sono stati programmati per le feste di Natale e in occasione di San Valentino.

I “Baci di Alassio” si inseriscono nella gloriosa tradizione dolciaria italiana che allude alla dolcezza persino nel nome. Successivi di circa un quindici anni ai progenitori assoluti del "genere", i Baci di Dama (due semisfere di mandorle, zucchero, burro, farina che abbracciano un dischetto di cioccolato fondente) invenzione della premiata pasticceria Zanotti di Tortona, i Baci di Alassio nascono intorno al 1910 e si differenziano da questi perché più grandi (20 g l'uno anziché 11) e perché composti di nocciole piemontesi, albume, miele, zucchero e perché la crema che unisce le due semisfere è fatta di cioccolata e panna bollita. Creato da Rinaldo Balzola, pasticciere della Real Casa Savoia, è conosciuto dai tempi di D'Annunzio e della Duse proprio grazie al Caffè pasticceria Balzola, locale storico d'Italia.