Stampa
10
Set
2006

RICCARDO GARRONE RIFORMERA' LA LEGA

Pin It
Riccardo GarroneIl presidente della Lega Antonio Matarrese ci scherza su. Dice che si è trasferito da Bari a Milano perchè vuole rimanere a lungo alla guida del calcio professionistico. Da buon ex democristiano (5 legislature in Parlamento) Matarrese sa che in Italia non c'è nulla di più definitivo di quello che dovrebbe essere provvisorio. Per far vedere che apre al futuro ha scelto come vicepresidente della Lega una donna Rosella Sensi e ha detto che potrebbe essere lei il suo successore. Ma Matarrese ha fatto i conti senza Riccardo Garrone. Il presidente della Sampdoria,che ha fatto parte della commissione dei "cinque saggi" che hanno avuto l'incarico di studiare il nuovo regolamento della Confindustria del calcio, ha bocciato tutto: -1 Matarrese va bene solo come traghettatore.Poi deve lasciare il posto a un manager esterno -2 La Sensi non può fare il presidente deella Lega perchè è l'amministratore delegato della Roma (e vista l'età e le condizioni di salute di suo padre,non può certo rinunciare alla carica sociale). Quindi Matarrese e la Sensi non devono illudersi: Garrone vuole altre soluzioni.In base al nuovo Statuto. Il calcio non può impostare il futuro con gli uomini del passato.