Stampa
07
Mar
2010

POSTE ITALIANE, UNíAZIENDA IN ROSA

Pin It

In provincia di Genova il 76 % degli uffici postali diretto da una donna. Poste Italiane è un’azienda per oltre la metà in rosa. Complessivamente le donne rappresentano una percentuale pari al 52% con oltre 77.000 presenze su tutto il territorio nazionale.Una percentuale in aumento in quasi tutti i segmenti aziendali, in particolare negli uffici postali dove i direttori donne sono circa il 59% a capo di oltre 7mila uffici su un totale di 14mila.
La metà del personale con funzione di quadro è femminile e il 67% ha meno di cinquant’ anni.
In provincia di Genova il 76% del personale degli uffici postali è donna . Nel servizio di recapito la presenza femminile è di oltre il 44%

   Le percentuali più alte di presenze in rosa alla guida di uffici si registrano nel centro-nord Italia: Emilia Romagna (83%), Valle D’Aosta (77%), Piemonte (77%), Friuli Venezia Giulia (75%), Liguria (68%), Toscana (68%), Trentino Alto Adige (66%) e Umbria (65%), Marche (67%), Veneto (64%) e Lombardia (62%). Si abbassano leggermente al centro-sud e nelIe isole: Sardegna (54%), Molise (53%), Abruzzo (51%), Lazio (48%), Basilicata (42%) e Calabria (43%) mentre risultano in calo in Campania (38%), Puglia (32%) e Sicilia (35%).
Significativa la presenza femminile anche ai vertici aziendali. Il 38% delle 140 Filiali (strutture responsabili dell’attività degli uffici postali di un territorio) è infatti guidato da donne, mentre nel servizio di recapito su un totale di 44mila unità si registrano circa 19mila portalettere.
Poste Italiane è da tempo impegnata a valorizzare le diversità e la tutela delle pari opportunità anche attraverso l’azione di uno specifico Comitato e promuove soluzioni contrattuali e di politiche sociali (flessibilità di orario, telelavoro, asili nido aziendali,etc.) finalizzate a favorire la conciliazione tra tempi di vita e di lavoro delle persone.

Skype Me™!
Seo e web marketing in Liguria
burgman 650 experience
Agenzia della entrate