Stampa
02
Mag
2011

LE ARTI DEL BENIN . INCONTRO CON BARBARA PLANKENSTEINER

Pin It

BARBARA PLANKENSTEINER, docente dell’Istituto di Antropologia culturale e sociale all’Università di Vienna e curatore presso il Dipartimento dell’Africa subsahariana del Museum für Völkerkunde di Vienna, sarà a Genova per l’ultima conferenza legata alla mostra L’Africa della Meraviglie. Arti africane nelle collezioni italiane.

Mercoledì 4 maggio alle ore 17.45 nella Sala del Minor Consiglio, la studiosa parlerà del rapporto tra arte africana e collezionismo.

Le arti del Benin (Nigeria) e il dilemma del collezionista nel XX secolo – questo il titolo dell’appuntamento – propone una riflessione sull'arte del Regno del Benin, sui suoi capolavori e sui criteri utilizzati per la datazione e la classificazione. L'arte del Benin è considerata dai collezionisti una delle più rilevanti e – per questo motivo – rappresenta un ottimo strumento per capire le crescenti difficoltà incontrate dai collezionisti.

Barbara Plankensteiner è vicedirettore e curatore della collezione Africa al Museum für Völkerkunde di Vienna e professore associato al Department of Social and Cultural Anthropology presso l’Università di Vienna. La sua ricerca si concentra sulla cultura materiale, l’arte africana e la storia del collezionismo.
Ha curato la mostra internazionale Benin - Kings and Rituals: Court Arts from Nigeria e recentemente è stata co-curatore della mostra African Lace. A History of Trade, Creativi and Fashion in Nigeria.