Stampa
30
Apr
2011

MAGGIO IN MUSICA

Pin It

Dal 2 al 5 maggio, ad Alassio, si svolgerà la rassegna “Maggio in Musica ad Alassio” promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio e organizzata dall’Associazione Culturale E.W. Elgar di Alassio nell’ambito della X edizione del Festival della Riviera dei Fiori.

Per quattro giorni, Piazza Partigiani ospiterà, alle ore 21.00, una grande festa della musica con artisti che presenteranno brani originali e cover di brani molto noti.

Ad inaugurare la rassegna sarà, lunedì 2 maggio, il duo "Pat & Ric”, che presenterà un repertorio di cover, che spazierà dagli anni Sessanta a oggi: dai Rolling Stones, Beatles, Credence Clearwater Revival, America, Rod Stewart, Cat Stevens, Santana, Eric Clapton, a Zucchero, Vasco Rossi, Franco Battiato, Ivano Fossati, Lucio Dalla, Lucio Battisti; da Santana, Jethro Tull, U2, Bob Marley, a Nickelback, Rem, Stereophonics, Red Hot Chili Peppers, ma anche De Andrè, Elio e le storie Tese.
"Pat & Ric” sono Riccardo Giudice e Patrizio Di Fazio. Giudice ha alle spalle una lunghissima carriera. Ha suonato in Italia e all'estero toccando la Germania, Danimarca, Lussemburgo, Belgio e l’Africa. Ha militato in gruppi locali: i Blackout, con cui ha inciso il brano originale “Bukowsy”, i Belli fulminati nel bosco, gruppo rock-demenziale, con cui ha inciso il brano originale “Sbarco il lunario”. Da poco ha terminato l'incisione del cd “Klasse Kriminale” con il gruppo punk dei Klasse Kriminale. Patrizio Di Fazio vanta la collaborazione con il gruppo di Rhythm and Blues “Banditeci Blues Band”. Ha curato per molti anni la programmazione musicale del locale “Halloween” che ha gestito dal 1989 al 2002. Vanta nel suo curriculum un percorso di studi nella scuola di Steve Tarshis a New York.
Il duo sarà accompagnato dal batterista e bassista imperiese Kino.


Martedì 3 maggio, a suonare sarà la band Urban Blues, formazione di quattro elementi dal ritmo groove. La band sarà impegnata in un repertorio di cover scelte tra i successi di alcuni dei più noti esponenti del blues e del rock, quali BB King, Gary Moore, Joe Bonamassa, Eric Clapton, Rolling Stone, Gou'y Mule. Compongono il gruppo: Corradi Chicco (chitarra), Arena Cesare (batteria e percussioni), Ferrandi Claudio (voce, chitarra, armonica), Abbo Maurizio (basso e voce), Laudani Zee (chitarra e voce).

Nando Rizzo sarà il protagonista della serata musicale di Mercoledì 4 maggio. Cantautore e chitarrista alassino, conosciuto per la grinta e l’aggressività delle note della sua chitarra, Rizzo ha seguito le orme del padre e dello zio, che con il duo Rizzo & Rizzo sin dai lontani anni ‘60 hano suonato sui palchi e le piazze d’Italia e d’Europa.
A 11 anni, Nando Rizzo già suonava per le strade e i carruggi della sua città, a 14 inizia ad esibirsi nei locali più conosciuti della Liguria, dapprima come solista, in seguito come leader di varie formazioni. Nel 1995 forma la “Nando Rizzo Stop Band”, ora Alternando®, con la quale propone cover e brani da lui composti.
I suoi artisti preferiti sono Hendrix, Santana, Beatles, Litfiba, Vasco, Police, Negrita, Creedence, S.R.Vaughan, Clapton, Ligabue, Pink Floyd e B.B.King, tanto per citarne alcuni. Ed è grazie a queste passioni musicali che nei brani da lui composti, si passa da atmosfere puramente rock a quelle soft rock con un occhio di riguardo alle “anomalie sonore” ricercate con l’utilizzo di strumenti particolari da abbinare alla sua chitarra, come fisarmonica e percussioni.
Nando Rizzo salirà sul palco per dar vita ad un omaggio agli artisti che più ama, interpretandoli  con il suo originale stile.

La rassegna si chiuderà il 5 maggio con una serata dedicata a Luciano Ligabue. Protagonisti del concerto saranno gli Oronero, una tribute band, caratterizzata da una forte passione per il rocker emiliano.
Gli Oronero daranno vita ad un tributo in piena regola: dalla ricerca approfondita dei suoni, alla strumentazione, dalle movenze sul palco all’abbigliamento.
I cinque musicisti piemontesi coinvolgeranno il pubblico con i tanti successi di Luciano Ligabue.

In caso di maltempo i concerti saranno allestiti nell’ex Chiesa Anglicana.
L’ingresso è libero.