Stampa
27
Giu
2011

LA FALANGE SPAGNOLA ORIGINE ED ESSENZA DI UN MOVIMENTO RIVOLUZIONARIO

Pin It

Collocandosi autonomamente tra le tendenze rivoluzionarie che nel Ventesimo secolo sfidarono il capitalismo e il comunismo, la Falange spagnola di Josè Antonio Primo de Rivera ha saputo esemplificare in termini etico-politici una vigorosa reazione alla sovversione anti-tradizionale.
Il suo riferimento ad una milizia vissuta con il fervore di una sincera disposizione ascetico-religiosa, ha rappresentato la cornice adatta per la riaffermazione di una società depurata da contaminazioni materialistiche e protesa al compimento di una rivoluzione cementata da una viva coscienza del primato dei valori dello spirito.

Paolo Rizza è nato a Roma nel 1969; laureato in Filosofia nel 1992 presso la II Università di Roma, ha conseguito nel 1995 la laurea in Lettere. Insegna Storia e Filosofia in un Liceo Classico di Roma.
Ha pubblicato: Pagine dantesche (Settimo Sigillo, Roma 1996), Dopo Gentile. Problemi ed esiti dell'attualismo in Carlini e Spirito (Settimo Sigillo, Roma 1999), Attilio Mordini e il senso della Tradizione (Controcorrente, Napoli 2004), Guardia di Ferro (Solfanelli, Chieti 2009) e La Falange spagnola (Solfanelli, Chieti 2011).

{mosloadposition user4}
{mosloadposition article}

Paolo Rizza LA FALANGE SPAGNOLA Origine ed essenza di un movimento rivoluzionario  Presentazione di Luigi Gagliardi Edizioni Solfanelli