Stampa
14
Apr
2012

Corrispondenze dal Cairo. Un inviata a Piazza Tahir

Pin It

 altNato da un progetto ideato dalla scrittrice giornalista Luisiana Ruggieri e realizzato da Maurizio Lorenzi, direttore della rivista online "A modo mio-tempo reale", Un'inviata a piazza Tahrir si propone come una raccolta

di interviste corredate da un reportage fotografico. Nella prima parte del testo si evidenziano le ragioni e le caratteristiche della rivoluzione in Egitto, fino alla caduta di Mubarak, mentre le conversazioni con gli attori della rivolta e con chi l'ha vissuta riempiono la seconda parte del volume. Personalità di rilievo, fra le quali Aly Afifi, fratello di uno dei capi della rivoluzione egiziana, hanno permesso all'inviata di produrre articoli allo scopo di mostrare testimonianze dirette degli avvenimenti di piazza Tahrir, ottenute non senza difficoltà grazie alla complicità di opportune conoscenze, attraverso le quali ha potuto raccogliere materiale sul posto. Anche un giornale online, dunque, non solo può impegnarsi in pagine di ottimo giornalismo, ma spingersi fino al reportage sul terreno stesso degli scontri.

Luisiana Ruggieri è laureata in filosofia con indirizzo storico presso l'Università G. D'Annunzio di Chieti. Ha conseguito tre diplomi di base di cui uno in scienze sociali. Scrittrice, giornalista, progettista culturale, è membro del CIF (Centro Italiano Femminile). Collabora con l'Università del Cairo, nel sociale con le francescane Missionarie del Cuore immacolato di Maria di Clot Bey Cairo. È accreditata come scrittrice all'Università di Al Azhar del Cairo. Nel 2003 è stata ricevuta in forma ufficiale dal Ministero dell'Istruzione e Programmazione culturale del Cairo. Ha svolto conferenze internazionali all'interno dell'Istituto culturale della Repubblica araba d'Egitto di Roma. Nel 2011 diventa giornalista on line e scende in prima linea a piazza Tahrir.

Luisiana Ruggieri CORRISPONDENZE DAL CAIRO Un'inviata a piazza Tahrir Copertina di Romolo Di Micheli Edizioni Taula fati