Stampa
09
Dic
2010

FUORIGIOCO! MEZZO SECOLO DI SCANDALI SPORTIVI CHE FA COMODO DIMENTICARE

Pin It

Il calcio come non te lo immagini. Quello che tra gli addetti ai lavori è noto ma che il grande pubblico non sa o (spesso) non vuole sapere.  Con “Fuorigioco!” escono allo scoperto vicende legate alle grandi vittorie calcistiche e alla scomparsa prematura di numerosi giocatori, inchieste che svelano anni di pratiche di discutibile correttezza e clamorosi coming out sull’uso di farmaci pericolosi. Perché il doping è una piaga dilagante che fa male allo sport e uccide chi lo pratica.

Dal lavoro di inchiesta dei due giornalisti sportivi Carlo Carotenuto e Simone Pagnini e della calciatrice Sara Colzi, esce un’attenta descrizione di quanto accaduto negli ultimi cinquanta anni di sport malato.
Dalle vittorie dell’Inter di Moratti senior allenata dal “mago” Helenio Herrera ai dubbi farmaci sciolti nel caffè dei giocatori, dalle sentenze sulla Juventus di Lippi al lungo elenco nero della Fiorentina anni ’70, al filone della Sla portato all’attenzione del grande pubblico da Stefano Borgonovo, il volume non vuole essere un semplice almanacco delle sciagure che hanno colpito gli sportivi, ma un monito – come si legge nella didascalia dell’opera – per ricordare il passato per evitare errori nel futuro.
Il libro–inchiesta non risparmia giocatori del passato come Bruno Beatrice e Carlo Petrini, allenatori attuali come Didier Deschamps né sportivi del presente, come Mutu e Cannavaro.

I tre autori, da esperti addetti ai lavori, restano distaccati e non si fanno coinvolgere dal tifo pro o contro nessuna squadra né dalla passione per il calcio. Nessuna teoria preconcetta: al lettore e allo sportivo la possibilità di farsi la propria idea.

“Fuorigioco!” Pag. 200  € 18,00 Formato: cm 15 x 22 Collana: Storie