Stampa
14
Feb
2012

Fs : Ripristinare il servizio "auto al seguito

Pin It

alt Genova Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro ha sollecitato un ordine del giorno firmato da tutti i gruppi presenti in consiglio regionale al fine di fare recedere Trenitalia dalla decisione di sopprimere il servizio “auto al seguito”. “E’ impensabile

come molte persone che desiderano, per motivi di lavoro o turismo, viaggiare con l’auto al seguito – afferma Capurro – siano private di tale opportunità, scelta ancora più grave se si pensa che negli anni scorsi la stazione di Genova Principe era stata dotata di apposita rampa d’accesso che oggi è completamente inutilizzata”. A seguito dalle decisioni assunte da Trenitalia gli utenti liguri che vogliono avvalersi del servizio sono costretti a recarsi con la propria vettura in altre città. Nella risposta l’assessore ai Trasporti Vesco ha ricordato la vicenda ed i continui solleciti che l’ente di piazza De Ferrari ha rivolto a Trenitalia purtroppo senza avere sino ad oggi ottenuto nessuna assicurazione al riguardo. “Intollerabile – conclude Capurro – che ancora una volta le uniche motivazioni adottate siano unicamente la mancanza di sostenibilità economica che non garantisce l’adeguata copertura del servizio”.