Stampa
25
Giu
2011

BINBINGIOCO. ARLECCHINO E LA STREGA ROSEGA RAMARRI

Pin It

Continua domenica 26 giugno alle 21:00 “Bimbingioco”, la rassegna estiva di punta di Pietra Ligure, completamente gratuita, che da oltre 10 anni porta nelle piazze della città spettacoli teatrali per bambini e ragazzi. Il terzo appuntamento sarà con “Arlecchino e la strega Rosega Ramarri” della Compagnia Paolo Papparotto Burattinaio, spettacolo allestito con fantastici burattini della tradizione veneta. Arlecchino e la strega Rosega Ramarri 'Piova e sol le streghe va in amor'. Anche le streghe si innamorano, ma quando lo fa la strega Rosega Ramarri, allora c'è da aspettarsi solo guai. Per ottenere l'attenzione del suo amato Pantalone, mette in campo le sue arti magiche, con filtri e incantesimi… ma invece di colpire Pantalone, ne va di mezzo il povero Arlecchino. L'amico Brighella deve intervenire per evitare il peggio e deve affrontare maghi e diavoli. E c’è anche un drago nascosto in cantina! Niente paura, naturalmente: streghe, draghi e diavoli nei burattini non vincono mai, specialmente se ad aiutare i nostri eroi ci sono i bambini. Adatto ad un pubblico numeroso, “Arlecchino e la strega Rosega Ramarri” ha ottenuto una nomination come miglior spettacolo per bambini e miglior scenografia e burattini al festival mondiale di Praga 2007. Paolo Papparotto inizia a lavorare con i Burattini nel 1979. Dal 1982 si specializza sui burattini della tradizione Veneta e sulla Commedia dell'Arte come Burattinaio solista. Inizia così un lungo lavoro di recupero del carattere autentico delle maschere veneziane, che si era ormai quasi perduto nelle baracche burattinesche. In tutti questi anni di attività la sua compagnia ha ricevuto numerosi premi prodotto decine di spettacoli, visti in tutta Italia e in decine di festival internazionali.