Stampa
25
Lug
2012

Andrea Bacchetti ai Percorsi Sonori

Pin It

altReduce da una tournée in Giappone dove ha riscosso un grande successo di pubblico e critica, il pianista genovese Andrea Bacchetti sarà impegnato in un concerto a Finalborgo presso i Chiostri di S. Caterina giovedì 26 Luglio alle ore 21,30. Si tratta

sicuramente di uno degli appuntamenti più attesi del ricco calendario di “Percorsi Sonori” la stagione musicale della città di Finale Ligure arrivata alla ottava edizione. Per Bacchetti, che l’hanno scorso aveva tenuto un applauditissimo recital dedicato agli autori italiani del Settecento in cui aveva brillato per la raffinatezza delle sue interpretazioni e la bellezza del suono, si tratta di un ritorno a Finale.
Questa volta il programma è interamente dedicato a J. S. Bach e comprende anche le vertiginose e celebri Variazioni Goldberg, che l’artista ha interpretate e incise più volte.
Andrea Bacchetti è nato a Genova nel 1977. Giovanissimo ha incontrato e raccolto i consigli di musicisti come

Karajan, Magaloff, Baumgartner, Berio e Horszowski. Premiato con prestigiose Borse di Studio dal Mozarteum di Salisburgo, dalla Yamaha Music Foundation di Londra, dal Conservatorio Nazionale di Parigi, che gli hanno consentito di frequentare Maestri quali Dorenski, Kammerling, Perticaroli, Perahia, Goode, Lonquich, Weissenberg, ecc. Diplomato “Master” all’Accademia di Imola con F. Scala.
Dopo il debutto avvenuto all’età di 11 anni, si può dire che abbia suonato con tutte le maggiori orchestre e per tutte le principali associazioni concertistiche italiane. Frequentemente si esibisce nei festival internazionali di tutta Europa, da Berlino a Parigi, da Madrid a Praga. Ha effettuato tournèe in Giappone, Sud America, ecc. con orchestre di rilievo internazionale come Camerata Salzburg, Lucerne Festival Strings, Cappella Istropolitana di Bratislava, Prague Chamber Orchestra, Filarmonica della Scala, MDR Sinfonie Orchestra di Lipsia, RTVE Radiotelevisione Spagnola, Philarmonie der Nationen di Amburgo, SDWO Sud-West Deuschte Orchestra, Enescu Philarmonic di Bucarest, ONBA di Bordeaux, Philarmonique de Nice et de Cannes, Sinfonica Castilla Y Leon, Sinfonica dell’Asturia, Sinfonica dell’Estado del Paraná, Curitiba ecc.
L’ingresso è libero ma non consentito durante l’esecuzione musicale.