Stampa
25
Lug
2012

Goa Boa serata finale col Banco e Le Orme

Pin It

altLe Orme e il Banco del Mutuo Soccorso sono due formazioni musicali rock nate negli Anni Sessanta, e storicamente rappresentano con la Premiata Forneria Marconi e gli Area la punta di diamante del rock progressivo italiano.Le Orme nascono nel 1966 a

Marghera, ma è nel '68 che arrivano al primo successo discografico (Senti l'estate che torna), dopo l'ingresso di Michi Dei Rossi e successivamente di Tony Pagliuca, provenienti dal disciolto gruppo degli Hopopi. Della loro lunga e prolifica carriera vantano due dischi d'oro, un premio della critica discografica, un tour in Inghilterra, la collaborazione con Peter Hammill, le registrazioni nelle sale di incisione di Londra, Parigi e Los Angeles e la realizzazione del primo disco live italiano. La loro discografia si compone di 16 dischi, diversi singoli più una serie infinita di compilation rimanendo così, nelle vette delle classifiche per molti anni. La formazione attuale è costituita da: Aldo Tagliapietra (voce, basso e sitar), Michi Dei Rossi (batteria), Michele Bon (tastiere) e Andrea Bassato (pianoforte e violino).

La storia del Banco ha inizio nel 1968 quando Vittorio Nocenzi, già affermato tastierista, assieme al fratello Gianni al pianoforte, Franco Coletta alla chitarra, Fabrizio Falco al basso e Mario Achilli alla batteria si sono uniti per un’audizione presso la RCA per presentare alcune sue composizioni. L'audizione ebbe esito positivo. Ma i veri primi passi il Banco li muove nel 1970 a Marino (Roma), città natale di Vittorio e di suo fratello Gianni, dove il gruppo ha la sua sala prove (la mitica “Stalla”). Le prime registrazioni del Banco del Mutuo Soccorso


furono tre brani inclusi in 'Sound 70', una compilation (pubblicata solo su nastro) che presentava nuove formazioni e che permise alla band di incidere Vedo il telefono, La mia libertà e Padre Francesco. Della prima “embrionale” formazione accanto a Vittorio, Gianni Nocenzi e Fabrizio Falco, troviamo ora Claudio Falco alla chitarra e Franco Pontecorvi alla batteria. E con questa line-up furono registrati altri brani che rimasero a lungo inediti. Questi stessi brani sono stati pubblicati in Donna Plautilla nel 1989. La reale svolta avvenne nel 1971 quando al II° Festival Pop di Caracalla a Roma, i fratelli Nocenzi incontrarono il chitarrista dei Fiori di campo Marcello Todaro, Francesco Di Giacomo (voce), Renato D'Angelo (basso) e Pierluigi Calderoni  (batteria della band Esperienze) decidendo di unire le forze. Ai tre membri storici si sono uniti il chitarrista romano Filippo Marcheggiani e Alessandro Paopotto ai fiati.
biglietti:  30 Euro alla cassa - 30+dp in prevendita - Ridotto Card Goaboa.012
venerdì 27 luglio – ore 21  Villa Serra (Comago, S.Olcese – Genova)