Stampa
29
Mag
2012

In bici sulle terrazze del Benaco

Pin It

altSanno quattro giornate di grande spettacolo sportivo quelle che interesseranno il Garda Trentino da domenica 3 giugno a domenica 23 settembre. Grazie all'organizzazione della Polisportiva San Giorgio Ugo Bike, affiancata d

 partner quali Trentino Marketing, InGarda Trentino, Provincia di Trento, Comunità dell'Alto Garda e Ledro e amministrazioni comunali, per quattro giorni altrettante salite definite non a caso «I balconi sul Benaco» saranno teatro del «Grand Prix della Montagna Garda Trentino 2012». La rassegna di gare in salita festeggia quest'anno la propria seconda edizione, a dodici mesi dall'esordio trionfale per quantità e qualità di partecipanti, anche se, a dire il vero, l'avventura dell'associazione presieduta dal dinamico Ugo Perini ha cominciato nel 2006 con la prima cronoscalata Drena - Malga Campo, gara che dallo scorso anno è stata affiancata ad altre tre prove dando così vita al prestigioso circuito. La prima tappa sarà la cronoscalata da Varignano di Arco a San Giovanni, prevista per domenica 3 giugno: i più forti specialisti italiani della salita saranno chiamati ad affrontare gli impegnativi 10,7 chilometri con 960 metri di dislivello. Tre settimane dopo dalla zona di Romarzollo si passerà all'Oltresarca, per affrontare la Bolognano - Velo-Santa Barbara, gara con partenza in linea che si

 

snoderà dalla borgata arcense alla località grestana per 12,4 chilometri e 1.040 metri di dislivello. In questa giornata sarà messo in palio anche il Campionato regionale della montagna dell'Udace Csain. La seconda parte del circuito è prevista per il mese di settembre. Sabato 8 ecco la corsa in linea da Torbole a Malga Casina, che si svilupperà su 10,5 chilometri di strada che prevedono un dislivello di 964 metri. La chiusura è poi affidata alla classica Drena - Malga Campo, cronoscalata di 10,5 chilometri e 970 metri di dislivello prevista domenica 23 settembre e valida anche come Campionato Italiano medici e odontoiatri. Oltre ai migliori interpreti delle salite, sarà presente alle quattro gare anche Simone Temperato, meglio noto come «Magico Tempe», balzato agli onori delle cronache per la sua capacità di affrontare le ascese senza ruota anteriore della bicicletta. A caratterizzare il «Grand Prix della Montagna Garda Trentino 2012» è il coinvolgimento del territorio interessato dalle competizioni, nella convinzione che sport, turismo e prodotti della terra possano lavorare in sinergia per promuovere le proprie eccellenze.