Stampa
02
Lug
2011

Vela A Marciana Marina la prima giornata del 5° Rendez-Vous Swan Classici

Pin It

alt La giornata di apertura del 5° Rendez-vous Swan Classici sul campo di regata del Circolo della Vela Marciana Marina è stata caratterizzata da un pallido sole e un vento medio/leggero di maestrale

(intensità massima 7/8 nodi)che comunque ha permesso di completare il programma previsto. La flotta di 35 elegantissimi “cigni a vela”, imbarcazioni progettate – negli anni compresi fra 1966 e il 1978 - dal prestigioso studio di design new-yorkese Sparkman & Stephens, ha dato vita a una regata nel fra il golfo di Procchio e Marciana Marinadove il Comitato di Regata, presieduto dal giudice portoferraiese Alessandro Altini, ha posato le boe per un percorso a triangolo di circa 9 miglia di lunghezza.

Le regate del Rendez-vous Swan S&S vengono considerate amichevoli (in tempo reale fra imbarcazioni gemelle) ed è vietato l’uso dello spinnaker: due sono i gruppi in cui è suddivisa la flotta - gruppo 1 imbarcazioni di oltre 47 piedi, gruppo 2 lunghezza fino a 44 piedi.

Nel primo gruppo, in poco meno di 3 ore, lo Swan 65 Coast to gost è stato i più veloce a completare il percorso, concludendo poi al terzo posto nella classifica in tempo compensato: quest’utlima è stata appannaggio dello Swan 47 tedesco Tortuga che aveva tagliato la linea d’arrivo alle spalle di un altro Swan 65, Shirlaf.

Nel secondo gruppo, quello delle imbarcazioni di minori dimensioni in primo sulla linea d’arrivo è stato Only you, lo Swan 38 di Giulia e Matteo Salamon, animatori di questo prestigioso evento, che ha anche per ora guida la classifica Overall in cui precede Tortuga e l’inglese Clarion, Swan 48.

Domani seconda giornata (partenza alle ore 12.00)con un programma che prevede una prova costiera di circa 15 migli che porterà i concorrenti, dopo la partenza nel golfo di Procchio, a girare dapprima una boa davanti a Marciana Marina, poi lo Scoglietto di Portoferraio e infine concludere di nuovo a Procchio.