Stampa
02
Mar
2018

Analisi di mercato e marketing: le due facce della stessa medaglia

Pin It

L’analisi di mercato è uno strumento utile agli imprenditori per trasformare le loro idee in prodotti competitivi. Senza un accurata studio di mercato, nessun imprenditore può pensare di raggiungere il successo e di aumentare i profitti della propria azienda. Quindi, qualsiasi imprenditore che pensa di voler lanciare una nuova idea sul mercato, dovrebbe prima di tutto effettuare un’analisi, ovvero uno studio attento sui gusti dei consumatori, sui prodotti già presenti sul mercato, sui competitor, sulle reali esigenze dei clienti. Solo a questo punto è in grado di valutare se la sua idea può essere vincente e quindi decidere di investire o rinunciare. Le analisi di mercato sono sostanzialmente di due tipi: qualitativa e quantitativa.

L’analisi di mercato qualitativa e quantitativa: di cosa si tratta

Questa tipologia di analisi viene effettuata quando la traccia da seguire per l‘intervista è “destrutturata” ovvero con domande aperte al consumatore, analizzando soprattutto le componenti simboliche ed emotive delle risposte. I risultati espressi riguardano dunque la forma con cui vengono manifestati e non sono certamente quantificabili in numeri. L’analisi di mercato quantitativa è uno strumento prettamente finanziario usato per valutare l’andamento del mercato, attraverso alcuni modelli matematici. Con questa analisi si attribuiscono dei numeri alle variabili per cercare di interpretare la realtà. Di solito per riuscire a raccogliere dai significativi si utilizza lo strumento del questionario strutturato. Per effettuare una corretta analisi di mercato non è sufficiente mettere in campo l’una o l’atra tipologia di indagine, ma è opportuno realizzarle entrambi, Infatti solo analizzando qualitativamente il fenomeno e poi possibile dedurre dei dati quantitativi e oggettivi dello stesso. Quindi se vogliamo effettuare un’indagine su un argomento particolarmente complesso, dobbiamo, fare prima una ricerca qualitativa individuando le sfaccettature del fenomeno e poi una ricerca quantitativa, dove andremo a misurarne l’ampiezza.

Un errore da non commettere

Molti imprenditori credono che le indagini di mercato servano solo per capire i gusti dei consumatori; questo è un grave errore! Le ricerche o analisi di mercato servono soprattutto alle imprese per fare marketing e per assumere tutte quelle decisioni fondamentali per lo sviluppo dell’azienda. Infatti le grandi aziende che hanno un settore marketing consolidato, investono molto sulle analisi di mercato e ottengono grandi risultati in termini di profitto. Quindi non è possibile scindere le sue operazione! Non si può fare marketing senza un’accurata ricerca di mercato e allo stesso tempo, non ha senso effettuare delle ricerche se non vengono poi utilizzare per sviluppare nuove strategie di marketing.