Stampa
10
Apr
2017

Aumentare le visite di un sito con Facebook

Pin It

Ormai abbiamo tutti ben chiaro che per aumentare le visite di un sito web è indispensabile avere contenuti di qualità e un buon Seo. Al tempo stesso ci sono molte altri canali per acquisire utenza interessata al nostro business, in questo articolo scopriremo le opportunità che Facebook ci offre per entrare in contatto con nuovi clienti.

Probabilmente non sarete sorpresi nell' apprendere che Facebook è la piattaforma di social media piú utilizzata dalle imprese. In realtà soltanto una piccola parte delle aziende, specialmente medie e piccole, la usa come parte della loro strategia di marketing online. Spesso mancano le competenze, il ROI, return of investment, non è soddisfacente.

Insomma vengono investiti soldi, ma non si conosce il loro ritorno in termini economici, di visibilità o pubblicità. E' un peccato perchè se maneggiata bene questa piattaforma rappresenta un potentissimo strumento di business. Le persone non solo usano questo social network, ma ci passano sempre piú tempo. E' per questo motivo che abbiamo realizzato questa guida, per comprendere come aumentare le visite di un sito tramite Facebook.

 

Gruppi e Pagine

Facebook è composto, oltre che da profili personali, anche da gruppi e pagine. C'è una differenza tra i due. I Gruppi sono una specie di forum in cui la gente interagisce e può proporre nuovi contenuti, le pagine sono amministrate da alcune persone che non permettono di pubblicare ad altri. Nel primo caso i nuovi post possono comunque essere moderati o cancellati da chi gestisce il gruppo.

I gruppi sono delle arene, le persone condividono contenuti, fanno domande e si rispondono tra loro. E' un servizio gratuito che potete usare per proporre contenuti dei vostri siti. Se il gruppo o la pagina è vista da decine di migliaia di persone produrrà traffico verso il vostro sito.

Attenzione perchè Facebook ha recentemente cambiato i suoi algoritmi. I nuovi post di gruppi e pagine hanno meno visibilità rispetto ai post pubblicati dagli "amici". Se volete che i vostri articoli siano realmente visti dovete generare interazioni e condivisioni. Iniziate quindi a scrivere cose interessanti, che possano essere condivise, che generino emozioni.

Inserzioni a pagamento

all'interno di facebook c'è il servizio di "fb ads". Ovvero inserzioni a pagamento. Rappresentano un potentissimo strumento per ottenere visibilità sul vostro sito. Le campagne possono essere altamente targettizzate. Scegliete la fascia di età che le dovrà vedere, geolocalizzatele, fatele vedere solo a coloro che hanno determinati interessi. I click possono costare anche pochi centesimi e piú la campagna viene cliccata e minore sarà il costo del singolo click. Facebook in questo senso, se vede che ci sono tanti click, intende la campagna "riuscita", gli assegna un valore ed in definitiva ve la fa pagare di meno. Attenzione a quello che pubblicate, alle foto che usate per la campagna, su facebook alcuni argomenti sono tabu'. 

I contenuti che vengono condivisi maggiormente su Facebook

se state preparando un post con un link ad un articolo del vostro sito pianificatelo bene. Le persone non condividono tutto su Facebook. Per diventare virale un post deve toccare le corde delle emozioni. Funzionano molto bene i video. "Quando condividiamo un video o un’immagine, infatti, non stiamo soltanto condividendo l’oggetto, ma stiamo condividendo soprattutto la risposta emotiva che crea". Tenete a mente queste parole e fate tanti test. Se un post non funziona cambiatelo, colpite l'attenzione in maniera differente variando il testo e la foto.