Stampa
24
Ott
2011

Chiedi alla Scimmia

Pin It

altStefano Ricci presenta negli spazi de Il Vicolo il disco in vinile “Chiedi alla Scimmia”. Un’ottima occasione per conoscere il nuovoprogetto dell’artista e allo stesso tempo riscoprire lo storico formato dell’ LP che, dopo aver

 raggiunto la massima diffusione negli anni Ottanta ha lasciato il posto ai supporti digitali. Bolognese ma residente da anni a Amburgo, Ricci è un artista di fama internazionale, tra i disegnatori che hanno maggiormente sperimentato nell’ambito del fumetto contemporaneo. Sempre a partire dalla pratica del disegno ha diversificato la sua opera spaziando nei campi dell’illustrazione, della grafica, del cinema di animazione, fino alla realizzazione di scenografie per il teatro e la danza. “Chiedi alla Scimmia” è stato presentato con successo all’ultima edizione del Festival di Santarcangelo e trasmesso su Rai radio 3. La copertina del disco è tratta dalla serigrafia a tiratura limitata “Il Somaro Libero” edita da Il Vicolo, Genova

Durante la presentazione Stefano Ricci introdurrà il pubblico all’ascolto del suo disco, saranno inoltre proiettate le immagini tratte dai libri / dvd “Filmini” e “Mary Sconta e la gallinella”. Inoltre sarà esposta la serigrafia originale riprodotta sulla copertina del vinile e il disegno a carboncino dal quale è stata tratta l’illustrazione al suo interno. Durante la serata Stefano Ricci “disegnerà” dediche sui dischi: una divertente occasione per avere un’opera unica del noto artista. La galleria Il Vicolo, da sempre attenta ai nuovi linguaggi artistici, ospita la presentazione che si inserisce all’interno di in un tour più ampio che porterà l’artista in tutta Italia (Spazio Teatro Idra, Brescia - Galleria D406 Arte Contemporanea, Modena - PAN Palazzo delle arti Napoli).

L’artista Stefano Ricci è nato a Bologna nel 1966. Dal 1985 collabora con vari quotidiani, riviste ed editori nazionali e internazionali, tra i quali “La Repubblica”, “Internazionale”, “Alias”, “Frigidaire”, “Dolce vita”, “Il manifesto”, “Esquire”, “Panorama”, “Telèma”, “Glamour”, “HP”, “Follow me”, “Libèration”, “Les Inrockuptibles”, “Lo Straniero”, “Tèlèrama”, “L'Humanitè”, Mondadori, Rizzoli, Einaudi, Salani, Carocci. Due sono i lunghi racconti a fumetti pubblicati: Tufo, nel 1993, su testi di Philippe de Pierpont, e nel 1996 Anita, su testi di Gabriella Giandelli, a cui si aggiunge la produzione dei volumi di Deposito nero, quattro monografie che raccolgono centinaia di disegni di periodi diversi. Dal 1994 firma progetti di immagine coordinata e di collane editoriali per le quali è stato selezionato sull’ADI, Design Index 2000, e per il Premio Compasso d’Oro 2001.
Dal 2003 è direttore artistico di “Bianco e nero” rivista del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. E’ docente del corso di fumetto e grafica contemporanea al D.A.M.S. Gorizia, Università degli Studi di Udine, e insegna disegno all’Università delle Arti Applicate di Amburgo

. Nel corso degli anni Ricci ha anche messo la sua arte al servizio di altri linguaggi espressivi, quali teatro, danza e cinema, collaborando tra gli altri con il Teatro Testoni, la Compagnia di Leo De Berardinis, il Teatro della Polvere, la Compagnia Modica Manchisi, il Centro di Promozione Teatrale “La Soffitta”, la Compagnia Abbondanza Bertoni e con personalità quali Raffaella Giordano, Mario Martone e Giovanni Maderna. L’evento Titolo: Stefano Ricci. CHIEDI ALLA SCIMMIA Luogo: Genova, Il Vicolo galleria d’arte – Il Vicolo DUE, Piazza Pollaiuoli 8 Quando: Martedì 25 ottobre 2011 alle ore 18.30 Info: tel. 0102467717