Stampa
02
Set
2011

Da Montecarlo i rifiuti partono in crociera

Pin It

 altOggi alle ore 10, a Donoratico-davanti a 25 personalità di spicco, tra cui autorità, docenti universitari, ingegneri, scienziati avrà luogo lapresentazione del "P2P" l'impianto di rivalorizzazione rifiuti più innovativo di tutti i tempi. Questo rivoluzionario procedimento, unico al mondo, brevetto mondiale di 5

aziende internazionali all'avanguardia nello smaltimento e nella rivalorizzazione rifiuti senza inceneritore darà spettacolo.


Pneumatici usati, car fluff, materie plastiche convertite in carburante, skin gas, koke . Addirittura, da un kg di plastica di qualsiasi tipo si riescono ad ottenere 1,2 litri di carburante senza zolfo, da poter rivendere senza problemi alle raffinerie, per ridurre il tasso di zolfo nel loro carburante, evitando costosi passaggi di lavorazione. La P2P, a partire da 90° gradi comincia a produrre gas, combustibile, coke. Disponibile in varie dimensioni fino a 150 ton, é addirittura proponibile nel formato ridotto (visibile nella presentazione a Donoratico) anche nelle grandi navi da crociera. Non più rifiuti e bottiglie in mare o in containers maleodoranti. Immaginate una nave da 4500/ 6000 persone i rifiuti che riesce a produrre.

Con la P2P si ricicla tutto, imballaggi, scarti di cucina, bottiglie di plastica, addiritura deiezioni, tutto crea energia per tutte le cabine ed i saloni e combustibile per far andare la nave ... e addirittura combustibile ed energia da vendere al rientro in porto! Il discorso vale anche per grandi complessi alberghieri, centri residenziali, collegi, ecc. chi più ne ha più ne metta. Un sogno diventato realtà. Per informazioni: fercas123@gmail.com table border="0">