Stampa
23
Ago
2011

Nome Fabrizio, cognome De Andre'

Pin It

altTeatro in piazza, mercoledì 24 agosto, ad Alassio Alle ore 21.00, nella Piazza del Comune, si alzerà il sipario sullo spettacolo “Nome Fabrizio, Cognome De Andrè”, un suggestivo percorso attraverso alcuni momenti della vita di Fabrizio De Andrè: dai vicoli della città vecchia al paradiso, sino

all’incontro con Dio. Lo spettacolo, messo in scena dalla Compagnia Teatro Ingaunia, racconta alcuni momenti significativi della vita di Fabrizio De Andrè, soffermandosi sull’uomo più che sul personaggio pubblico. Il titolo vuole sottolineare


proprio questo. Nome: Fabrizio, l’individuo, il singolo, l’unicità, con le sue debolezze, le sue vittorie, i compromessi. Cognome: De Andrè. l’appartenenza, la società, la forma, con i suoi riti, il perbenismo, i condizionamenti. Si parte dall’infanzia spensierata di Faber nella campagna piemontese, il suo amore per gli animali e la vita semplice, la giovinezza ribelle ed ombrosa, i suoi grandi amori, la scoperta della Sardegna ed il dramma del sequestro. Sino alla “riscoperta” del rapporto con il padre, figura dominante nella sua vita. La musica sarà il filo conduttore di un suggestivo percorso teatrale che rivela la straordinaria umanità di Fabrizio De Andrè. Lo spettacolo di Gino Rapa dei “Fieui de caruggi” sarà interpretato da Mario Mesiano, Giorgio Caprile, Sabrina Bonanato, Nando Rizzo, Carla Migliardi. Alla chitarra, Marisa Fagnani. La regia e l’adattamento sono di Mario Mesiano. L’ingresso è gratuito.