Stampa
05
Set
2012

Auto d'epoca in Valsugana

Pin It

alt Fino al 6 settembre oltre cento gioielli su quattro ruote sono pronti a farsi ammirare sulle strade del Trentino ed in particolare della Valsugana, campo base della nona edizione dell'Adac Trentino Classic. L'evento, organizzato dall'Automobil club tedesco

 (che vanta ben 18 milioni di soci in Germania) in collaborazione con Trentino Marketing e l'Apt della Valsugana-Lagorai-Terme-Laghi, è impreziosito dalla presenza di affascinanti mezzi di inizio '900. La kermesse, che permette a conducenti e passeggeri di godere dei panorami offerti dalle bellezze naturali locali, rinsalda lo stretto rapporto tra questa provincia e la Germania, nazione dalla quale provengono il maggior numero di turisti stranieri che scelgono il nostro territorio per le loro vacanze. Anche questa nona edizione è caratterizzata dalla presenza di alcuni ospiti illustri. Oltre al presidente dell'Adac  Peter Meyer, prendono parte all'evento anche Andreas Scheuer, sottosegretario del ministro dei trasporti della Germania e il Principe Leopold di Baviera. Centro nevralgico è la Valsugana, in particolar modo Levico Terme, località da dove parte ogni giorno la carovana alla scoperta di altri magnifici angoli del Trentino.
Dopo il prologo di domenica, lunedì 3 tocca alla seconda tappa, particolarmente ricca di appuntamenti con i 160 chilometri della Coppa Autozug. Nel primo pomeriggio uno dei momenti più attesi della kermesse, con le auto d'epoca che transiteranno da Riva del Garda dove è previsto il Concorso d'Eleganza con una giuria

specializzata che valuterà i gioielli a quattro ruote. Suggestivi i passaggi sul Monte Bondone e per le vie del centro di Trento, per poi far ritorno a Levico. Martedì 4 settembre si parte alla volta di Lugo di Vicenza (percorrendo la panoramica Kaiserjägerweg), prima meta della Coppa Autostadt, che prevede un percorso di 170 chilometri e che si svolge prevalentemente in Veneto. Pranzo previsto presso il castello Superiore di Marostica dove sarà organizzato un momento di festa, in collaborazione con il progetto “Le vie del Brenta”. La giornata conclusiva mette in palio la Coppa American Express, che si disputa su un tracciato di 125 chilometri lungo la Strada del Vino e dei Sapori Colline Avisiane, Faedo, Valle di Cembra. La prima stazione è fissata a Montagnaga e, successivamente, ci si trasferisce a San Michele all'Adige. Atteso il passaggio per le vie di Cembra, ultima fermata prima di far ritorno a Levico. La kermesse si concluderà in serata al Teatro Caproni con la premiazione ufficiale di Adac Trentino Classic.