Stampa
18
Set
2015

Tanti buoni motivi visitare Tremezzo

Pin It

Quintessenza del romanticismo! Ecco cosa contraddistingue i migliori ristoranti sul lago di Como dai numerosi locali che il vizio mi ha permesso di apprezzare negli anni.

Il vizio sì, perchè in fondo il desiderio di appagare le proprie voglie con qualcosa di materiale è uno dei setti vizi capitali. La gola, appunto.

Ora, è vero che i misultin, piatto tipico del Lario, sono pietanza di indubbio valore culinario. Ma è altrettanto vero che la cucina comasca non figura certo tra le eccellenze del settore nel mondo.

Pero’...c’è un però. E qui rientriamo alla quintessenza del romanticismo. Non esiste al mondo altro luogo che ti consenta di vivere l’esperienza del cibo (si insomma, una bella magnata!) in uno scenario tanto romantico da far sembrare Vivian Ward una fredda razionalista!
Un luogo magnifico che prende il nome di Tremezzo. Ben inteso, il lago di Como è tempestato di borghi incantevoli, ma Tremezzo si erge, senza se e senza ma, a roccaforte di bellezza nel mondo. Panorami, palazzi, persone, ristoranti - dato che da quelli ero partito - ...tutto si mescola armoniosamente in una pozione magica che da vita ad un capoluogo di bellezza.

 

Ma torniamo ai misultin, che in fondo dovranno pur essere digeriti.

Due passi verso Villa Carlotta vi aiuteranno nell’impresa. Edificio realizzato sul volgere del XVI secolo per volere del marchese Giorgio Clerici, fortemente intenzionato a possedere una residenza negli stessi luoghi di origine della famiglia. La villa, in uno stato di conservazione impeccabile nonostante l’età (per quanto mia nonna sembra fare di meglio) annovera, al di là delle altissime siepi che ne delimitano gli otto ettari di fiori, un giardino all’italiana unico al mondo, curato nel più piccolo dettaglio. Per tramite del celebre Giambattista Sommariva, Villa Carlotta si è trasformata dall’800 in una calamita per pezzi d'arte di eccezionale prestigio; insomma, un museo d’arte a tutti gli effetti.

Ancora due passi...direzione Villa La Carlia. Costruita nella seconda metà del Seicento, divenuta più tardi residenza privata, purtroppo oggi è visibile solamente dall’esterno. Non disperate. Decisamente sublime, per tutti gli appassionati di architettura, è il meraviglioso Grand Hotel Tremezzo, appena centenario, delizia degli occhi, della mente e del palato, in virtù della posizione invidiabile del ristorante con terrazze sul lago di Como (visita il sito www.grandhoteltremezzo.com).

E qui finalmente possono abbracciarsi “quintessenza del romanticismo” e “vizio di gola”. Entrate e godetevi la cena sulle sponde di uno dei laghi più meravigliosi del mondo.

Bon appetit.