Stampa
01
Mar
2008

» PARTITO IL PROGETTO L.I.FE PER IL REINSERIMENTO DEL LAVORATORI DELL' INDOTTO DI FERRANIA

Pin It

Approvato e finanziato recentemente da Regione Liguria con un contributo di € 200.000,00 il progetto L.I.Fe. (acronimo di Lavoratori Indotto Ferrania) ha come obiettivo quello di favorire circa 30 interventi occupazionali con preferenza per i lavoratori dell’indotto Ferrania, appunto, presso imprese della ValBormida mediante percorsi di avvio al lavoro accompagnati da interventi formativi, orientativi e di formazione in situazione.
L’obiettivo è quello di minimizzare per quanto possibile l’impatto che la crisi di Ferrania ha avuto sull’indotto ad essa storicamente legato di fornitori, manutentori ecc.

Nel concreto le azioni del progetto LIFe saranno le seguenti:
- work experience: percorso di formazione in situazione con un rimborso spese per il soggetto inserito
- voucher formativi individuali (previsti insieme alle work experience) del valore massimo di € 1.000,00 per ogni lavoratore
- incentivi alle aziende in misura di un contributo massimo di € 5.000,00 per ogni lavoratore inserito a tempo pieno e indeterminato. Forme diverse di inserimento daranno luogo ad incentivi in misura minore.

Le aziende che sono interessate a usufruire di queste agevolazioni, siano esse rappresentate dalle Work experience e/o dagli incentivi all’assunzione, possono contattare la dottoressa Patrizia Brusco presso il Centro per l’impiego di Carcare al numero 019/510806