Stampa
11
Mag
2011

FESTA DEI POPOLI A FINALE LIGURE

Pin It

Domenica 15 maggio si terrà a Finale Ligure la terza edizione della “Festa dei Popoli”, giornata dedicata alle comunità straniere presenti sul territorio, organizzata dal Centro Incontro Caritas in collaborazione con il Comune di Finale Ligure e la Consulta del Volontariato (piazza Vittorio Emanuele II, dalle ore 14).

Dicono alla Caritas: “Questa festa vuol essere principalmente un momento gioioso di incontro e scambio tra culture e tradizioni di popoli e paesi diversi attraverso la testimonianza degli amici stranieri che sono venuti a vivere in Italia. Quest’anno i popoli rappresentati saranno dodici ognuno dei quali, nel corso del pomeriggio, presenterà un momento artistico e porterà le proprie esperienze di vissuto, regalandoci una prospettiva diversa del nostro territorio visto con i loro occhi. Saranno presenti anche le mediatrici culturali del progetto Mete, che svolgono da anni un’attività preziosa per l’integrazione delle etnie straniere che vivono qui con noi”.


 
Saranno offerti assaggi di specialità gastronomiche locali, mentre la Ludoteca comunale I treni a vapore coinvolgerà i bambini in momenti di gioco e animazione.

La festa sarà preceduta da un convegno che si terrà venerdì 13 maggio alle ore 20,30 presso la Sala Boncardo (lungomare Migliorini).

Quest’anno i relatori, don Adolfo Macchioli, direttore della Caritas di Savona, e Mauro Magatti, preside della facoltà di Sociologia dell’Università cattolica del Sacro Cuore di Milano, approfondiranno il tema della cittadinanza e dei diritti umani universali. A seguire ci sarà spazio per una riflessione comune su questi argomenti. Luca Perdoni, dall’Associazione culturale Famidamal di Finale Ligure, accompagnato dal percussionista Daouda, proporrà un monologo che tratta il problema dell’integrazione interculturale.