Stampa
12
Mag
2011

KODOMO NO HI FESTA GIAPPONESE DEI MASCHIETTI

Pin It

In Giappone il quinto giorno del quinto mese è dedicato alla festa dei maschietti, e ancora oggi le famiglie con figli maschi legano al colmo del tetto delle loro case stendardi e gigantesche carpe di carta o stoffa colorata.  A Genova Il Museo D’Arte Orientale “Edoardo Chiossone” si unisce ai festeggiamenti del Kodomo no Hi, la festa giapponese dei maschietti, delle carpe volanti e dei fiori d’iris, e invita tutti i bambini di Genova a partecipare, sabato 14 maggio dalle ore 15.30.

Assieme a loro conosceremo il significato simbolico delle carpe volanti e dei fiori d’iris e impareremo come crearli con il minicorso di origami. Costruiremo elmi piegando la carta e ammireremo quelli veri che sono eposti assieme alle armature dei valorosi samurai.

Scopriremo infine la storia dell’Acchiappadiavoli, il leggendario personaggio cinese al quale la tradizione attribuisce la straordinaria capacità di stanare, acchiappare, scacciare e sterminare diavoli cattivi e dispettosi, e le leggende di Motomaro, il bambino nato dalla pesca, e di Kintaro, il bambino d’oro.

Non mancheranno i giochi, ripresi anch’essi dalla tradizione orientale, e le decorazioni floreali che assieme alla scenografia, ricostruiranno l’atmosfera originale della festa nelle sale del museo, grazie alla cura di Donatella Failla e la collaborazione dell’Istituto Giapponese di Cultura.

Info e prenotazioni: 010.542285 – 010.5574748 – prenotazionimusei@comune.genova.it