Stampa
01
Ott
2012

Finisce 3 a 1Carige Pallavolo Genova -Cantù

Pin It

altla prima gara ufficiale della Carige Pallavolo Genova, dopo due set non troppo brillanti una reazione dei ragazzi di Claudio Agosto e Paolo Pampuro era arrivata nel terzo, ma i genovesi non sono riusciti a prolungare la partita fino al quinto set.Al fischio d'inizio mister Agosto schiera il capitano Massimo Pecorari opposto al palleggiatore Luca Spirito,

Federico Bargi e Marco Cittadino al centro a darsi il cambio con il libero Sebastiano Thei mentre in banda ci sono Federico Donati e Matteo Casarin.
Nel primo set la Carige si trova subito a rincorrere ma riaggancia gli ospiti al rientro dal time out tecnico. Cantù conduce e la Carige insegue, il secondo pareggio arriva sul 16-16, con l'attacco di Federico Donati dopo l'ace di capitan Pecorari.
Sul finale del set è di nuovo Cantù avanti, mister Agosto prova a fermare il gioco e butta dentro Quaglieri su Bargi in battuta ma gli ospiti sono già sul 23 a 20. La Carige, prima con Spirito e dopo con Thei salva due palloni sporcati dal nastro e accorcia 23 a 24. Altro cambio tra le fila genovesi, dentro Matteo Spirito in battuta su Fede Donati ma un muro di Cantù spegne le speranze di Genova che cede il set 23 a 25.

Al cambio campo sono di nuovo gli ospiti a condurre, prima 11 a 6 e poi 15 a 8. I genovesi si riavvicinano sul 15 a 10 ma Cantù arriva a 16 per prima dopo il doppio cambio della diagonale di posto uno con Michele Nonne e Alessandro Graziani al posto di Spirito-Pecorari.

Dopo il minuto di pausa il gioco vede sempre Cantù a dettare legge, in breve il risultato è pericolosamente sul 22 a 16 per gli ospiti, tra i biancoblu solo Bargi va a segno finchè una diagonale di Matteo Casarin spezza il
ritmo della partita per pochi punti: la Carige resiste fino a 18-25.
Due a zero per gli ospiti, ma la Carige parte forte e va sul 5 a 2 dopo un pallonetto di prima intenzione di Luca Spirito che coglie impreparata la difesa avversaria. Prosegue la scia positiva dei padroni di casa, sopra 8 a 3 e 10 a 5 quando un calo di attenzione e qualche pasticcio in attacco rimettono in gioco Cantù che aggancia sul 11-11.

Si va verso il secondo time out tecnico con la Carige di nuovo sopra, 16 a 13, poi ancora un pareggio sul 18 a 18. Questa volta la Carige è più decisa, con Gianluca Quaglieri in campo Genova approfitta di qualche incertezza degli avversari e chiude 25 a 21.

Niente da fare per il quarto set, la Carige, sostenuta dal Muro Biancoblu non si ripete: sotto 13 a 16 al secondo time out tecnico tiene poi  fino al 15-20, prova a ricucire sul 17 a 23 ma si ferma. Il set è vinto da Cantù 25 a 17.

Prossimo impegno per i biancoblu giovedì a Mondovì per amichevole e sabato prossimo per la gara di ritorno a Cantù.